username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Petali spezzati

Passeggiando
il mio sguardo viene rapito
da un grande cespuglio di rose bianche
C'è forza tra boccioli.
Le rose sfiorite dal tempo e dall'intemperie
cercano
di restare aggrappate al loro ramo di vita.
Il mio animo
viene comunque attratto da quei petali bianchi
giacenti nella morte.
Come bambini, strappati dalla vita, nella loro innocenza.
Essi, che nella loro breve esistenza
hanno emanato profumo e bellezza
ma lentamente ceduto la loro vita per raggiungere
nuovi mondi.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • fabio martini il 06/12/2009 08:55
  • Antonio rea il 02/11/2009 07:26
    Ancora rtristezza nei tuoi stupendi versi. Spero vivamente che il tuo IO torni a sorridere!! Brava Maria Piera!!
  • Alessandra Solaro il 31/10/2009 08:48
    C'è una forza che non si arrende nonostante il dolore e continua a vivere... ci saranno altre primavere e altri fiori torneranno a sbocciare. Sei brava e coraggiosa. Un abbraccio.
  • Salvatore Ferranti il 31/10/2009 01:05
    è vero. i fiori sono l'emblema della caducità delle cose terrene. sono splendidi ma durano poco...
    bella riflessione.
    un abbraccio
  • Antonietta Mennitti il 30/10/2009 22:06
    Triste... ma vera!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0