username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Crepuscolo d'Ottobre

Non è ancora sera
la debole luce delle sei
rischiara ancora
questo pezzo di mondo
e un'antica finestra
dal vetro rotto
da chissà quanto tempo
da chissà quale evento
la grata di ferro
non basta a nascondere il danno
un piccione è appena uscito dallo squarcio
l'ho visto spiccare il volo
mentre il panorama
attorno a quel quadrato
tende a spegnersi
piano piano
non è ancora sera
ma io mi preparo lo stesso
anche se non aspetto gente
ceneremo in due
come sempre
dopo le otto
una novità
come un oracolo
di fronte
non vedo più il vetro
non vedo più la grata
non vedo più niente
ecco
posso rientrare
adesso

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 17/11/2010 16:09
    emozionante, semplice realte!! complimenti!!
  • Chiara Marenghi il 18/09/2010 21:40
    Emozionante. da leggere tutta d'un fiato. complimenti
  • Elisabetta Fabrini il 02/02/2010 13:29
    la fine di un giorno... non la fine della vita.. la vita forse inizia proprio adesso.. insieme... bellissima!
  • loretta margherita citarei il 31/10/2009 19:16
    molto bella complimenti
  • Anonimo il 31/10/2009 11:10
    uno squarcio in una finestra come finestra sull'anima che porta a riflettere su se stessi e sui significati che diamo alla vita. Complimenti, ciao
  • Anonimo il 31/10/2009 10:06
    Crepuscolo che porta alla riflessione su l'intero giorno, gli occhi e la mente attenti ad ogni minimo particolare...
    Bella Salvatore... mi piace
    Un bacio
    Dani

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0