accedi   |   crea nuovo account

Amara terra mia!

Amara terra mia
vestita di verde...
guardami,
ascoltami,

sono qui,

e con i miei passi inva-
do la tua pelle.

Ricorda
quando bambina venivo a
piangere sul tuo petto,

versando le mie lacri-
me su spighe di grano
incolte.

Ora son cresciuta e come
allora ascolto la tua
arida voce,

attraversando campi di
fiori mai appassiti.

Sdraiata su
di te io ti respiro;

mentre aspetto il
tramonto.

Domani, terra
assorbirai queste mie
lacrime, come un bacio

di una rondine...

sperando che tu non possa

mai inaridire!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Floriano Crescitelli il 02/05/2011 23:10
    Viaggiare si', abbandonare la terra d'origine no
  • Iside Bryant il 22/12/2010 10:39
    Molto bella, melodica e dolce! ti rasserena! Brava!
  • Sergio Fravolini il 14/11/2010 15:50
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Salvatore Mercogliano il 14/03/2010 12:55
    La propria terra nasconde sempre un amore particolare, un amore di attaccamento alle proprie tradizioni, alla propria natura - se rimasta-. Emigrare fa sempre male, se ne va una parte di vita, una parte di cuore. Bella poesia.
  • Andrea Ortelli il 01/11/2009 21:44
    UAUUU... CHE Emozioni la tua poesia... BELLISSIMA
  • Vincenzo Capitanucci il 01/11/2009 09:48
    Bellissima... Anto.. sono qui.. sdraiata.. su di Te.. respiro... donandoTi... le mie lacrime... in bacio di rondine..
  • francesca cuccia il 31/10/2009 23:29
    BELLE PAROLE.
  • Jurjevic Marina il 31/10/2009 23:25
    Mi lasci senza parole, semplicemente divina.
  • marcello cardinale il 31/10/2009 22:54
    potrebbe essere scritta meglio
  • Maria Piera Pacione il 31/10/2009 22:23
    bellissimi versi... speranza, dolore unione di sentimenti che vivono in ognuno di noi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0