PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Autunno

Lume,
hai percorso le strade degli uomini
nei loro secoli
hai visto barbarie
follie
per l'oro o la gloria
la brama, il potere
la fame e la sete
sull'orlo dell'abisso ti sei fermato
stanco e indomito,
ignorato dai più
cercato da pochi
offrivi l'ultimo canto
il profumo del prato
la via
ti ho visto
tra le foglie ingiallite
di quest'autunno
riposavi tra le castagne,
sul fuoco.

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/04/2012 16:14
    ... molto incisiva
    a mio parere
    la metafora
    delle castagne sul fuoco,
    ottima.

7 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 23/04/2010 18:52
    gradita poesia, buoni versi, contenuto valido.
  • tot ino il 21/04/2010 13:04
    complimenti hai espresso la bellezza di qualcosa che cambia...
  • VINCENZO ROCCIOLO il 11/11/2009 14:23
    Onorato di averti dato lo spunto per una così bella poesia. Ciao Roberto.
  • Maria Piera Pacione il 01/11/2009 22:30
    bellissima ciao
  • francesca cuccia il 01/11/2009 20:30
    Belle le castagne, bravo.
  • Sara Braido il 01/11/2009 17:56
    Piaciuta, bravo Roberto
  • Roberto Luffarelli il 01/11/2009 15:51
    L'ho scritta anche sullo spunto offertomi dalla lettura della poesia di Vincenzo R. "Le castagne sul fuoco" partecipante al Concorso Poesie d'Autunno. Ci sono alcune sue espressioni. Contaminazioni.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0