username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Stratosferico

Sorride la luna
sopra il cosmo buio,
tra calore e carezze
saprò riconoscerti
e sei qui,
nella verità
che ti permette di esistere.
Cerco me stessa nel tuo sguardo
e dentro il denso colore dei tuoi occhi
riconosco il ricordo,
già presente
già passato.
Stringimi a te
fammi sentire che sei amore
ma quanto amore
troppo amore
che ci lega e ci stringe
senza far rumore.
Mi accorgo con te
di possedere il mondo..
il mare è qui
per accompagnarci
con il pianto della tempesta,
il cielo avvolge la stanza illesa,
cala come un manto blu,
chiude i suoi occhi lucenti
ai nostri attimi segreti.
E la luna c'è
illumina il resto,
sorride invidiosa,
da vita con la sua fiamma,
il fuoco bianco di una sera
senza storia
nè tempo.
Non sento freddo,
mi avvolgi e catturo sulla pelle,
le piacevoli emozioni
che fai esplodere dentro me.
Siamo sloli,
mentre intorno,
adesso come mai più,
tutto inavvertitamente
si è dimenticato di noi.
Non smettere Flavio,
guardami ancora,
e fammi sprofondare in tutto ciò che sei.
La gioia più bella che ho,
semplicemente perchè
riesci a donarmi te stesso.
GRAZIE

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • David Di Meo il 28/12/2009 21:36
    sei sincera nella tua falsa creazione
  • Vincenzo Capitanucci il 02/11/2009 08:20
    con il pianto della tempesta,
    il cielo avvolge la stanza illesa..

    Forza Flavio... bellissima Stella...
  • Edward Le Fou il 01/11/2009 22:05
    scorre piacevole e spontanea, amorosa e sincera.. bella! ^^
  • Salvatore Ferranti il 01/11/2009 21:13
    La gioia più bella che ho,
    semplicemente perchè
    riesci a donarmi te stesso.


    piaciuta molto.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0