username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poetessa dolente

Eri brama di parole
sussurrate nel labirinto
delle sensazioni
Eri tutto...
Il sole e le nubi..
Il vento
E il mare
Eri la solitudine,
il poema delle trasgressioni
nella vita del dolore folle...
Eri il silenzio,
vergante lacrime
irridenti la malinconia
del tempo prigioniero.
Eri risate
come fiumi
che attraversavano
l'io dell'assoluto
dei tuoi pensieri
Eri Poetessa dolente
di quell'amore ridente
che sempre appare
di alba eterna
anche nel tramonto
delle tue parole
che ora non appartengono
al tuo caldo respiro
ma all'anima tua
radiante
d'emozione immortale..

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 18/12/2013 18:41
    non è male. c'è un sapore di rimpianto, di qualcosa di perduto. forse era da evitare quella ripetizione, e il testo da restringere; ma il sentimento è buono
  • Fiscanto. il 30/11/2009 16:02
    molto bella
  • giampaolo marcialis il 05/11/2009 12:49
    una bella poesia dedicata alla poetessa deceduta da poco e dimenticata da moltissimi.
  • Salvatore Ferranti il 02/11/2009 23:15
    bello questo tuo omaggio alla nostra poetessa, versi che commuovono...
    bravissima
  • Giuseppe Bellanca il 02/11/2009 19:00
    Bellissima brava.
  • Anonimo il 02/11/2009 18:53
    Bellissima.
  • Minalouche TS Elliot il 02/11/2009 13:45
    Versi davvero belli, descrittivi, che colpiscono. Davvero una bella poesia dedicata ad una grande Poetessa. Complimenti ancora.
  • Patty Portoghese il 02/11/2009 13:30
    Bella dedica!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0