username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Deep coma

Al tramonto di un'alba nuova
troverò i ricordi
di mari silenziosi
e di notti appena fredde.
Avrò flashback
come cartoline di un posto esotico
con le palme e il lungomare.
I giorni che mancheranno
saranno lunghi...
monitoraggio di un cuore
malridotto e ingrossato.
Ma gli occhi ancora dicono
ciò che avrei potuto fare
dopo il culmine
c'è sempre una discesa
beep... beep... beep
lo stiamo perdendo.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 19/11/2015 07:26
    molto bella... complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 02/11/2009 23:34
    Emozionante.
  • Salvatore Ferranti il 02/11/2009 22:48
    una poesia molto toccante... cara Cristiana, sei davvero brava.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0