PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Giullare

Il giullare,
un po' per sorte
un po' per vocazione,
aspetta sempre attento
d'avere un ruzzolone,
per poter poi
di gioia illuminare
i visi dei presenti
e per scherzare,
così che il cuore
diventi più leggero
e un sol secondo
sia più d'un anno intero.
E questa è la mia gioia
e il mio tormento
e più s'attrista il mondo
e più stò attento!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/03/2013 08:33
    ... fluida, con momenti
    di vera originalità,
    complimenti...

16 commenti:

  • stefano manca il 21/12/2008 13:59
    ho sempre odiato ogni tipo di buffone ma in fondo c'è in tutti noi un giullare nascosto dietro i veli del corpo
  • Paola Reda il 18/11/2007 12:11
    Senza dubbio è una buona medicina cercare di sorridere dei propri ruzzoloni. Rende la vita un po' meno amara. In fondo il giullare è un po' come un bambino e noi "adulti" dovremmo tentare a "raddrizzare il mondo" anche con un sorriso. Brava.
  • Marco Vincenti il 23/10/2007 19:57
    Continuo ad apprezzare molto qsto tuo modo di scrivere. Complimenti
  • Riccardo Brumana il 09/04/2007 11:12
    sinceramente l'umorismo classico dei giullari non mi fa ridere. non penso che il mondo si radrizzi con una risata. certo è che ridere di ciò che fa paura ad alcuni da la forza per contrastarla... credo sia questo il messaggio che volevi dare, ed è da me condivisibile. brava
  • Susanna Melis il 27/03/2007 09:58
    grazie per questi bei commenti! La poesia è nata per caso:come esempio per mia figlia che doveva comporne una per la maestra... ho immaginato Aldo(di aldo giovanni e giacomo) che la recitava, ma anche Paolo Rossi renderebbe bene!!! Ciao a tutti!!
  • Mario Secondo il 10/03/2007 02:17
    bellissima complimenti. Sembra stata scritta in altri tempi. ciao Mario Secondo
  • luigi deluca il 25/02/2007 07:53
    Mi piacerebbe sapere, in fondo, a chi hai dedicato questi versi, o meglio, chi te li ha ispirati, non mi sembra proprio che siano nati così, per caso!
    gigi
  • sergio vassetti il 29/10/2006 12:43
    la missione del giullare si fa sempre piùà ardua oggi giorno...
    me la immagino recitata da paolo rossi in costume di scena..
    me piace!..
  • simona bertocchi il 26/10/2006 13:06
    Per me è proprio bella! Va letta tra le righe il sorriso amaro e la pungente malinconia
  • Ivan Iurato il 23/10/2006 11:17
    Si, musicale e garbata. Sa colpire l'attenzione del lettore con molta leggerezza, ma sa anche far riflettere.
    bene.
  • Antonio Pani il 23/10/2006 11:10
    Mi piace, gradevole e di facile lettura. Colpisce il pensiero ed il "fare impegnato" del giullare. Ciao!
  • Susanna Melis il 22/10/2006 23:13
    evvabbè.. Simone, non potrebbe trattarsi di un giullare più "recente"...?
    Almeno devi ammettere che questa è orecchiabile.
  • Simone Sansotta il 22/10/2006 20:16
    Carina. Peccato che ben pochi giullari la pensavano così

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0