PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Laura degli uomini

Laura degli uomini
Che speri che vai
Che dipingi a morsi
Le tenebre altrui

Laura degli uomini
Che sogni che fai
Che scommetti altrove
Canto d'altro Dove

Laura degli uomini
Innocenti evasioni
Sotterra l'ascia
E metti il cuore in armonia

abbassa e alza
Sotterra e dissotterra
Scaccia via questi demoni
Portali via
Alza e abbassa finché il dolore
Via... via...

Laura degli uomini
Che prendi a giusto termine
Amore degli occhi
Negli occhi lo vedrai

Laura degli uomini
Troppo stupidi per vederti
Riempi di sogni
Il cammino
Per non arrenderti

Laura degli uomini
Giusto quel che sei
Un dolce sapore tra le mie mani
Sarai

abbassa e alza
Sotterra e dissotterra
Scaccia via questi demoni
Portali via
Alza e abbassa finché il dolore
Via... via...

Laura degli uomini
Che speri che vai
Che dipingi a morsi
Le tenebre altrui

Laura degli uomini
Giusto quel che sei
Un dolce sapore tra le mie mani sarai

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • francesca morosi il 16/01/2010 12:11
    che bella poesia Cristiano, piena di ritmo, veramente piaciuta. Un abbraccio, Fx
  • Anonimo il 03/11/2009 23:56
    Bella, testo da farne canzone.
  • ANGELA VERARD0 il 03/11/2009 19:36
    Bella, la sentirei bene anche come testo di una canzone.
  • loretta margherita citarei il 03/11/2009 14:34
    apprezzata
  • Anonimo il 03/11/2009 12:37
    Testo ingenuo? Inizio di scrittura?

    Mi ha trasmesso molto...
  • Anonimo il 03/11/2009 11:07
    un mantra...
  • laura cuppone il 03/11/2009 10:29
    una canzone...
    dolce
    Laura
  • Cristiano Stella il 03/11/2009 09:52
    in effetti, caro fabio è un testo che ha, più o meno, 13 anni... capisci che rispetto a quello che scrivo adesso è un testo ingenuo... ma lo si dove leggere come un inizio di scrittura
  • Fabio Mancini il 03/11/2009 09:41
    Molto bello il titolo. Anche il susseguirsi dei versi e delle strofe ha una certa musicalità. Ma ho il sospetto che tu non abbia dato il tuo massimo. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0