username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Polvere e suoni

tra lampi e tuoni,
tra polvere e suoni
son certo domani...
mi cercherai
con le mie
frasi inconsistenti,
i miei sorrisi invadenti
e da te io correrò,
senza chiedere niente
perché sono soltanto
un mendicante.
Un mendicante
di stracci e piume
che ogni sera laggiù,
lungo il fiume
quando stanco il sole
va a dormire,
mi regala un suo raggio
di tenue calore
dicendomi dallo.
però
a chi ne ha bisogno davvero,
contento e confuso
'io vado al letto
a continuare in silenzio,
il mio sogno in disuso
rivolto al domani.

 

2
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/10/2013 05:54
    apprezzata complimenti..

9 commenti:

  • virginia poggi il 04/11/2009 23:48
    ... sicuramente sai dare il raggio di tenue calore... particolare, da rileggere, ti abbraccio ferny!
  • alice costa il 04/11/2009 19:24
    bella, molto bella e profonda.. un mendicante davvero speciale
    bravissimo
  • Nico Iuliano il 04/11/2009 00:46
    Siamo tutti un po' mendicanti in cerca di qualcosa...
  • Anonimo il 03/11/2009 23:20
    Simpatico mendicante di stracci e piume!! Bellissima e ironica.. .. ma me lo dai il raggio di sole??
    Ti abbraccio
    Dani
  • loretta margherita citarei il 03/11/2009 14:17
    bacione amico caro bella scorrevole poesia
  • angela ambrosini il 03/11/2009 12:27
    mi piace proprio tanto bravo
  • Samuele Scagliarini il 03/11/2009 12:11
    Fila a meraviglia, anzi, quasi incalzante! Amo i primi versi in particolare, ma anche la serenità che traspare nel finale.
    Well done!
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 11:51
    letta tutto d'un fiato... wow
    bravo
  • Salvatore Ferranti il 03/11/2009 11:50
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0