username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La danza zoppa con il mio cuore

Povero cuore mio
che pena mi fai,
chiuso qui dentro
in un inverno senza neve
ti stai assiderando;
ammaccato, strappato,
frantumato, ferito,
chi mai ti vorrà!?
Perchè ti ostini
a voler vivere
in questo gelido
Mar Artico?
Sei libero,
non opporrò resistenza.
Torna in Africa,
fallo anche per me
ricordi i mesi di magica bellezza,
l'odore delle spezie, la terra rossa?
Ma tu, cuore ribelle
non mi dai retta,
continui a pizzicarmi,
non puoi stare senza me
e io ho solo te
che se mancassi
vivere sarebbe
un'inutile sopravvivere.
Cuore mio,
proseguiamo
la danza zoppa,
forse domani
diventerà un tango.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Giuseppe Amato il 15/08/2010 13:05
    Ti leggo con interesse... brava... originale
  • augusto villa il 02/03/2010 23:30
    Cavoli... cavoli... cavoliiii!!!
    Se ti dico che è bella e che sei brava... dico... ma non dico nulla...
    ... invece ti ringrazio per averci donato questa perla di rara bellezza!!!
  • Giovanni Ibello il 10/11/2009 02:16
    FIGLIA DI ARTHUR RIMBAUD! SENZA PAROLE!
  • Vincenzo Capitanucci il 05/11/2009 09:07
    Bellissima Kartika...
  • Edward Le Fou il 04/11/2009 20:54
    nice! ^^
  • Anonimo il 03/11/2009 23:46
    Continua a danzare, bella.
  • Anonimo il 03/11/2009 23:11
    Il gelo lascialo e goditi il calore... non opporti, cuore mio... ma io senza te e tu senza me non viviamo.. e allora? Forse insieme dovreste andare in Africa!!!
    Un bacione
    Dani
  • Giuseppe Bellanca il 03/11/2009 18:32
    Che sia un tango ritmato, passionale da mozzare il fiato...
  • Patty Portoghese il 03/11/2009 15:32
    Stanne certa un tango diventera'!
  • Fabio Mancini il 03/11/2009 15:24
    Meglio una danza claudicante, piuttosto che una danza immobile. Se poi sarà un tango, allora meglio! No? Nella tua poesia esponi quelle che sono le ragioni del cuore che tu definisci "ribelle" chissà poi perché. Forse perché non si è conformato al destino che altri avevano stabilito al tuo posto? O forse perché hai fatto qualcosa per attirare su di te l'affetto delle persone amate? Su una cosa hai ragione: il cuore non da mai ascolto alla ragione. Un abbraccio vivo. Fabio.
  • loretta margherita citarei il 03/11/2009 14:16
    danza, piccola amica, sei fantastica,
  • Anonimo il 03/11/2009 13:47
    Kartika e la Sua danza particolarissima col suo cuore...
    E bellissima. Vedrai che presto tornera' in Africa...
    1 abbraccio forte
  • francesca cuccia il 03/11/2009 13:46
    Si kartika lasciamolo camminare con noi ancora in fondo lui non ci ha mai abbandonato, un abbraccio ciao.
    Bellissima e dolce poesia, brava.
  • stefania saglioni il 03/11/2009 13:37
    Segui il tuo cuore, anche se sembra una danza zoppa, lui ha i suoi buoni motivi che vanno oltre la ragione. Mi hai fatto ricordare una magnifica sera trascorsa sotto il cielo stellato dell'Africa tanti anni fa. Un fascino particolare. Un abbraccio.
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 12:41
    cuore mio...
    bellissima poesia che danza
    sulla musica dei ricordi
    bravaaaaaaaaaaa
  • Fernando Biondi il 03/11/2009 12:41
    son sicuro che domani diventerà un bellissimo tango, per adesso continua la tua danza zoppa, che zoppa non è in quanto armoniosissima, fore il tuo cuore preferisce danzare qui, anzichè tornare in africa, complimenti per la bellissima poesia, ciao
  • Salvatore Ferranti il 03/11/2009 12:33
    Cuore mio,
    proseguiamo
    la danza zoppa,
    forse domani
    diventerà un tango.

    Una poesia molto musicale, oltre che molto bella. é proprio una danza la tua.
    ma il tuo cuore è più vivo e rosso che mai.
    un abbraccio
  • Emanuele Fregona il 03/11/2009 12:32
    Le immagini che derivano dal testo mi sono molto piacevoli..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0