accedi   |   crea nuovo account

Ti chiedo perdono

Ti chiedo perdono,
per averti fatto soffrire,
perdono per essermi
innamorato di te,
con le mie voragini di nulla
frammiste ad un amore intenso.
Ti chiedo perdono,
per non esserti stato figlio,
amico, poeta,
come tu volevi,
perdono per aver travisato
i tuoi sentimenti.
Ora misuro tempo amaro senza di te!
Nei silenzi ovattati di solitudini
dove non sento più la tua voce,
nel rimpianto di notti insonni
quando mi consolavi,
come madre verso un figlio
senza luce.
Ti chiedo perdono,
per essermi innamorato di te,
perdono per averti fatto soffrire,
Edipo cieco distrutto
nell'espiare una colpa commessa.
ora mi accontenterei, di briciole
di sogni senza il tuo amore,
del tuo seno di madre...
dove piangere lacrime di sale!
Perdonami!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Anonimo il 04/11/2009 18:40
    un testo di grande impatto emotivo, nella forza e nel coraggio di mettere sul campo, agli occhi di tutti la tua umiltà, aldilà
    di quello che è potuto accadere, hai amto e non puoi fartene una colpa, hai amato senza limiti e senza età,
    aammettendo colpe che puoi non aver commesso. mi commuovi e ti fai onore come uomo e poeta.
    nell'amore non cisono vinti e nè vincitori, ma tu dimostri di saper perdere vincendo!
    la tua poesia e' sublime.
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 23:13
    ti ringrazio bruno sei molto gentile nei miei riguardi Ruben
  • Anonimo il 03/11/2009 21:58
    Meravigliosa.
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 20:28
    CIAO DANI, SONO FELICE CHE TU ABBIA RISPOSTO QUI OLTRE CHE IN PRIVATO, CIO' TI PONE COME LA DONNA
    E LA POETESSA SENSIBILE CHE IO CONOSCO. ERA QUESTO CHE VOLEVO SENTIRE DIRE, ED IO SONO D'ACCOARDO, BASTAVA CHE NEI FRAMMENTI DEL TUO SILENZIO DURANTE QUESTI MESI CHE TU MI DICESSI CHE IL TUO È UN AFFETTO DI MADRE CHE IO ACCETTO INCONDIZIONATAMENTE. A VOLTE BASTANO POCHE PAROLE PER FAR CAPIRE, EDI IO HO CAPITO, QUESTO È TUTTO QUELLO CHE HO SCRITTO NELLA MIA POESIA.
    IO FORSE SBAGLIO A VIVERE D'IMPULSO E DI SENSAZIONI, A VOLTE NON RIESCO A METTERE LIMITE ALLA MIA
    VOGLIA D'AMORE SBAGLIANDO, MA AMO I TONI, LE PAROLE DELICATE, SOLTANTO L'ESSERE FRAINTESO MI HA FATTO SOFFRIRE. SPERO SOLTANTO CHE TU ABBIA ANCORA PER ME BRICIOLE D'AMORE DI MADRE.
    nON MI SAREI MAI PERMESSO DI SCRIVERE UNA POESIA DEDICATA A TE SUL SITO, MA È STATO UN MODO
    PER DIRTI CHE NON SONO QUELLO CHE TU PENSI. SOLO QUESTO. MA SONO FELIOCE DI AVERTELA DEDICATA
    PERCHÈ CREDO È UN POESIA DI PROFONDA RIFLESSIONE INTERNA.
    oGNUNO DI NOI VIVE LE PROPRIE EMOZIONI, I PROMI SENTIMENTI, IO LI HO VISSUTI RICONOSCENDO DI AVER SBAGLIATO, MA NON CREDO DI MERITARE UN INDIFFERENZA TOTALE NEI MIEI RIGUARDI PERCHÈ HO AMATO.
    COME TE VIVO PER GLI ALTRI, AMO PER GLI ALTRI SOFFRO PER GLI ALTRI, LA MIA È UNA MISSIONE PER GLI ALTRI,
    OGNI MOMENTO OFFRO LA VITA PER GLI ALTRI, NON CREDO DI ESSERE COSI ARIDO O CINICO COME TU HAI PENSATO CHE IO FOSSI. TI RINGRAZIO RUBEN
  • Anonimo il 03/11/2009 18:40
    Ruben, non c'è niente da perdonare... semplicemente ti ho detto"no, grazie non mi interessa". Ho 47 anni e tu 25... questo è il più sano motivo per cui tu mi puoi solo vedere come una madre al massimo... nient'altro!! Per mesi ho cercato di spiegartelo, ti ho consolato come può fare una madre per i tuoi dispiaceri famigliari, nient'altro. Nessuno ti può vietare di provare i sentimenti che dici, ma permettimi di dire che non sono interessata!!! Provo affetto e mi spiace che tu non ti dia pace, ma la risposta è sempre come è sempre stata..."no"!! Scusate, ma dovevo rispondere anche in vetrina oltre ad averlo già fatto in privato!! Dani
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 16:39
    grazie dolcissime Loretta e laura. baci ruben
  • loretta margherita citarei il 03/11/2009 16:01
    fantastica ruben
  • laura cuppone il 03/11/2009 15:52
    ... non c'è nulla di sbagliato nell'amare
    nè un tempo prestabilito...
    e meno male...
    Laura
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 15:40
    fABIO RIESCI A COGLIERE IL SIGNIFICATO DEI MIEI VERSI, DOVE FORSE UN UOMO SBAGLIATO VIVE IN UN MONDO SBAGLIATO! CIAO RUBEN
  • Fabio Mancini il 03/11/2009 15:37
    Anche qui "l'essere" e il "non essere" si avvicendano come in una danza, ma fanno la loro comparsa nei momenti sbagliati. Allora la richiesta di perdono diventa il mezzo di espiazione del proprio senso di colpa. Ben scritta. Complimenti! Fabio.
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 15:29
    Grazie per le tue sentite parole Patty. Ruben
  • Patty Portoghese il 03/11/2009 15:28
    .. comunque bella, aperta a diversi significati..
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 15:28
    grazie Monica per tutto! bacio Ruben
  • Anonimo il 03/11/2009 15:16
    Concordo con Laura: mai chiedere cusa per aver amato. Amare non e' mai un errore.

    Monica
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 15:13
    Grazie laura, io credo che sia giusto che io chieda perdono. bacio Ruben
  • Ruben Reversi il 03/11/2009 15:11
    Dedicata A Daniela Mariglioni... ti chiedo perdono! Ruben
  • laura cuppone il 03/11/2009 15:08
    a volte
    é difficile interpretare i segni
    dell'amore
    nascosto ovunque
    in nessun posto
    con la sua forma e il suo
    nome..

    ma mai, mai
    si chiede scusa
    per aver amato
    ... forse la si chiede
    solo a se stessi...

    bella...
    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0