PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Passato, futuro e presente

Riempimi o luna la stanza,
questa notte voglio sognare
di luce riflessa,
voglio ritrovare quello che ero
e ciò che sarò.

Voglio poter osservare,
senza il mio sguardo ferire,
se l'anima mia è ancora abbagliante
o se lentamente affievolisce
in bagliori di nulla.

Nelle ombre azzurrate,
nei mormorii delle cose,
voglio scoprire
l'uomo che sono oggi.
Indifeso,
come sei tu luna di ghiaccio,
lascio il mio corpo alle meteoriti
che vorranno colpirmi.
Penserà poi il tempo a riempire i crateri,
questa sera voglio solo sognare
e riempire l'anima mia di una luce
che rifletta calore.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/11/2009 08:04
    Bellissima Cesare... crateri... riempiti.. di calda luce...

    Coppe d'Amore...
  • Anonimo il 03/11/2009 21:56
    Bella, bravo Cesare.
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 21:32
    bella e musicale
    piaciutissima
  • Giuseppe Bellanca il 03/11/2009 16:10
    Bravo Cesare, una bella poesia rivolta a te stesso per capire ciò che sei realmente, ... penserà poi il tempo a riempire i crateri... Piaciuta.
  • Anonimo il 03/11/2009 15:47
    Bellissima, di colori e luci universali riflesse in anime ferite e speranzose cmq sia...
  • Fabio Mancini il 03/11/2009 15:29
    Bella, luminosa, quasi mistica. Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0