PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza respiro

Troppo stretto in quei panni tuoi
che più non riconoscevi.
camminavi sui marciapiedi della città
vendendo il tuo corpo
senza anima ne cuore.
Cadevi,
ti rialzavi
senza rete a sostenerti,
incauto trapezista di sogni
in un circo di soli pagliacci
Ti hanno ritrovato supino privo di vita
su un giaciglio di foglie secche
in una triste giornata d'autunno..
Hai chiesto aiuto col capo riverso ai passati,
ma l'ostentata indifferenza
ti ha ucciso.
Ti hanno privato dei sogni, dei desideri
frugandoti nelle tasche bucate
lasciandoti solo la dura cruenta realtà
Cercavi la vita
ma quel giorno trovasti la morte,
animo bambino
corpo da ragazzo
dolcezza di donna!
Tu involucro misto di dubbi e confusione
tra le braccia di un angelo senza sesso
hai trovato finalmente
"il tuo respiro".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

24 commenti:

  • francesco giuffrida il 02/08/2012 22:17
    straordinaria la chiusa! davvero bella... ciò che viene prima mi lascia però abbastanza tiepido, scusa se te lo dico. troppi versi sanno di già letto e riletto. La sotanza comunque c'è e questa tua è da promuovere. a rileggerti presto con piacere.
  • Jurjevic Marina il 10/11/2009 09:02
    Triste... molto sentita.. la chiusa lascia senza parole
  • Dolce Sorriso il 06/11/2009 13:29
    caro poeti
    grazie a tutti voi, dei vostri graditi passaggi
    un abbraccio
    Anna
  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 15:00
    Molto bella. Triste e dolce.
    Brava
  • Ruben Reversi il 05/11/2009 14:29
    versi di memoria, lucidi, sentiti. bravissima. bacio ruben
  • Ugo Mastrogiovanni il 05/11/2009 11:16
    Il triste destino di una vita narrata con versi commossi ma taglianti per le nostre coscienze. Oggi, che la morte è diventata spettacolo per fare sempre più ascolti, non solo Dolce Sorriso dovrebbe far sentire la sua voce, ma tutti noi e chi vale più di noi. Ci associamo commossi agli obiettivi di notevole questa opera.
  • Anonimo il 04/11/2009 19:47
    Questo è il mondo. Ciò che uccide è l'indifferenza del prossimo. Siamo tutti potenziali assassini...
    Molto bella, bravissima.
  • Don Pompeo Mongiello il 04/11/2009 09:04
    Bellissima e mi fa ricordare il mio - Vagabondo
  • Anonimo il 03/11/2009 23:03
    È bellissima e nello stesso tempo cruda... non per scabrosità ma per la crudeltà dell'indifferenza che ci cammina a fianco ogni giorno!! Grazie bella riflessione..
    Dani
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 22:42
    Sabri...
    grazie di essere qui
    smack
  • Sabrina Ginaldi il 03/11/2009 22:40
    Dio mio, Anna, questa è bellissima e mi ha toccato il cuore!!
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 22:15
    ben arrivata tra di noi e grazie del tuo passaggio
    ciao
    Anna
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 22:14
    ciao a tutti e grazie di esserci... smackkkkkkkkkkkkkkkkkkk
  • Anonimo il 03/11/2009 22:02
    La poesia è alquanto triste. Ma è talmente dolce.
  • Anonimo il 03/11/2009 21:54
    Bellissima.
  • Antonietta Mennitti il 03/11/2009 20:42
    Tristissima ma intrisa di sentimenti veri.
  • alice costa il 03/11/2009 20:12
    triste.. ma vero e descritto in modo particolarmente efficace
    Brava!!!
  • loretta margherita citarei il 03/11/2009 19:57
    forte tinte forti x un grande problema
  • Fabio Mancini il 03/11/2009 19:54
    Ancora tanta poesia su un argomento delicato e dibattuto. Brava, senza compromessi. Fabio.
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 16:57
    qualcosa oggi non va nel sito... tutte poesie sull'autunno ed esagerait commenti non avvenuti... bo
    ciao ciao
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 16:49
    fatina
    grazie...
    smack
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 16:49
    fatina
    grazie...
    smack
  • Dolce Sorriso il 03/11/2009 16:49
    fatina
    grazie...
    smack
  • laura cuppone il 03/11/2009 16:36
    ...

    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0