PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Società liquida - Baumann

Galleggio in questo mare
Costantemente mosso
Che mi è sempre ostile,
Un ambiente spietato
Da cui mi sento alienato.

Non sono un essere umano
E questo non può essere il mondo.
Il mio cervello probabilmente non è sano
Oppure questo è un brutto sogno.

Onde basse si alternano,
Con precisa costanza,
A grandi tsunami.
Aiutatemi, non siate crudeli
Portatemi su altri sentieri.

Tutti nelle mie condizioni,
Nessuno in città,
Tutti immersi in questo prato
Azzurro e salato.

Sono tutti in vacanza?
O c'è qualcosa che non va?
La mia testa non ragiona
Il cervello è in difficoltà

Vedo gente vestita
Che cammina sul mare
Bambini che inseguono un pallone
Schivando ogni volta le onde
E usando come porta un ponte.

La TV spiega
Questa caratteristica:
È una realtà diversa,
Una società liquida.

La sociologia
Offre spiegazioni
Con brillanti intuizioni.
Il mondo non è cambiato
Ma io mi sento sempre più alienato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0