username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lo specchio

Appeso al muro stai silenzioso
spiando i miei anni
che passano inesorabili.

Ti osservo da lontano muovendomi,
ondeggiando i capelli ancora corvini
profumati d'essenza ambrata.

Stringendo forte le mani affusolate
mi avvicino senza timore
so gia' cosa rivelerai,

non mi fai paura,
il tempo che passa mi scivola sulla pelle
come acqua sorgiva sulla roccia.

Mi guardi ti guardo
invisibili linee attraversano il mio viso
bello ed espressivo.

Il tempo mi e' amico
sono la stessa di sempre
solo più bella e matura,

arricchita dall'esistenza
in tutte le sue faccettature
piacevoli e non.

Rimango sorridente
davanti a te
specchio della mia vita.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/04/2012 06:42
    molto bella questa tua complimenti

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 06/11/2009 17:28
    molto bella
  • Giuseppe Tiloca il 06/11/2009 14:50
    al giorno d'oggi.. non riesco più a guardarmi bene, nello specchio... avevo già in mente di scriverne un opera.. su questo.. brava
  • Salvatore Ferranti il 06/11/2009 11:07
    che bella poesia Patty...
    specchiarsi è importante, mai avere paura di quel che si vede, perchè la realtà deve sempre farci compagnia, e se possibile cercare sempre di migliorarsi. questa è la nostra missione sulla terra. migliorare noi stessi.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0