accedi   |   crea nuovo account

Lo Bon pastorello

Una notte
co' pochi
astri fia.
ma uno gagliardo
co' 'na coda
luminosa
apparir,
uno pastorello
li occhi
sua azzurrin
a lo cel
levar,
et scorger
essa abe
co' stupor
assai.
Pur ignorandello
che fusse,
lo evento
straordinar
capir.
'na bella pecorella
su la
propria groppa
posar
et a Betlemme
diriger li passi
fia.
Ut lo Salvator
onorar
devoto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • alice costa il 09/11/2009 20:47
    una bella descrizione..
    complimenti
  • alice costa il 09/11/2009 20:46
    una bella descrizione..
    complimenti
  • alice costa il 09/11/2009 20:46
    una descrizione molto bella..
    complimenti
  • Anonimo il 09/11/2009 12:53
    Onorata del passaggio.
  • Anonimo il 09/11/2009 10:35
    Bella la tua poesia, Pompeo. Complimenti è un piacere leggerti!
  • Vincenzo Capitanucci il 08/11/2009 07:39
    Sempre molto bravo Pompeo... in cammino.. verso un Santo Natale...
  • Aedo il 07/11/2009 23:24
    Una poesia bella e delicata. Bravo, Pompeo!
    Ignazio
  • Dolce Sorriso il 07/11/2009 22:04
    bella
    smack
  • loretta margherita citarei il 07/11/2009 21:02
    bello il tuo stile
  • Anonimo il 07/11/2009 20:24
    Bellissima Pompeo
  • Anonimo il 07/11/2009 19:34
    Piaciuta.
  • Anonimo il 07/11/2009 19:05
    Mi piace, molto carina. Scritta da un'anima molto sensibile
  • Anonimo il 07/11/2009 18:47
    Complimenti, mi piace tantissimo, stupenda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0