PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Caos volteggia ricostruendo il Tempio

In caotica mente
mi sono perso

allontanandomi
dall'Ordine supremo
innato in me

nel gioioso Cuore
vivo
sono tutti

dall'aristocratico barone
al povero cristo emarginato

un dio barbone
mendicando
in immaginazione
per solitarie strade

mattoni
d'Amore

ricostruenti il Tempio

le magiche immagini
del Sole universale

Tendimi in un raggio di luce l'apertura del cielo il sorriso gineceo

della tua mano

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • giusi boccuni il 08/11/2009 23:24
    in caotica mente mi sono perso... in semplice cuore mi ritrovo...
  • Fabio Mancini il 08/11/2009 19:59
    Il "pensiero" illumina costantemente i tuoi scritti. Fabio.
  • Anna G. Mormina il 08/11/2009 19:52
    "... mattoni d'Amore...", ... che bel tempio!
    ... splendida!!!!
  • loretta margherita citarei il 08/11/2009 16:42
    molto densa di significati
  • claudia checchi il 08/11/2009 16:04
    tendimi un raggio di luce, l'apertura del cielo... e la tua mano. cke dire da trattenere... un abbraccio claudia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0