username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Profumo di castagne

Pomeriggio da sola, nella mia stanza,
incombe un silenzio irreale,
ogni tanto sento il canto dei gabbiani,
che mi ricorda il pianto di un bimbo.
I miei cani stranamente calmi,
sembrano sonnecchiare assenti.
Profumo di castagne arrostite,
risveglia il torpore che è sceso fra noi...
bevo alla tua salute, un buon vino rosso,
mangiando delle ottime castagne,
che piacevano anche a te, ma tu
non ci sei più...
spero solo che tu sia felice...

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • francesca cuccia il 11/11/2009 13:55
    Mi viene nostalgia della mia Italia e di tutte le cose buone, bella.
  • Anonimo il 09/11/2009 15:22
    gustose castagne, buon vino e amici fedeli scaldano il cuore, ma far battere il cuore lo può fare solo l'amore...
  • Salvatore Ferranti il 09/11/2009 12:00
    bellissima poesia, riesco a sentire il profumo delle castagne. malinconica e bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0