PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I bambini del nuovo mondo

e' il nuovo mondo buio ed elettronico
che mi rende piuttosto malinconico
e riaffiora in me il ricordo
del mio semplice e passato mondo

bastavano qualche amico ed un pallone
senza far uso di alcun bottone
senza questo mondo virtuale
che li spinge all'irreale

il mio mondo era un gioiello
eternamente splendente e bello,
illuminato da mio fratello
ed estraneo al tutto e subito senza appello

il loro mondo non ha valenza
vinto da insicurezza e da violenza
guidato dal mito della potenza
e da un'irritante prepotenza

il nuovo mondo sarebbe migliore
se solo il vulnerabile genitore
non dicesse si in continuazione
volendo del proprio amore dare dimostrazione

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Isaia Kwick il 31/05/2011 09:20
    Mi stimola a pensare a mio figlio che ha 16 mesi.
  • Anonimo il 09/11/2009 23:38
    Vera.
  • loretta margherita citarei il 09/11/2009 15:29
    è così purtroppo
  • Patty Portoghese il 09/11/2009 14:16
    In versi scrivi quello che sono, ma non tutti, i ragazzi o meglio la gioventù di oggi. Particolare la poetica, il tema da approfondire.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0