accedi   |   crea nuovo account

Magnete, nell'amore che sei

Tempesta magnetica
pioggia di colori e brividi viola,
tempesta solare
sul mio orizzonte chiaro e velato
da dolci sensazioni
del tuo animo nobile.
Ci sei tu,
la mia onda
insormontabile e spumeggiante,
eterna sinusoide sul piano
del mio pensiero.
Come una calamita mi attiri,
i tuoi occhi,
poli indiscussi d'evanescenza,
le tue labbra,
pietra di Magnesia,
la tua pelle,
flusso attrattivo di dolce morbidezza.
Sussurrami ancora
trascina anche me
nel campo gravitazionale
che ci proietta e ci fa girare
nell'infinito dei nostri momenti incondivisi.
Non svanire mai,
bello e impossibile,
anche se per me sei e sarai
tutto e comunque.
Sei tu,
la radiazione cosmica di fondo
che mi permette di conoscere
il fluttare delle ragioni,
che nella loro danza
mi trascinano nel vivere felice.
Sei bollente,
ti ricorderà qualcosa,
il tramonto che irradia
l'avanzare della sera,
il calore del giorno
che brucia il freddo di una notte mai giunta.
Sei unico mio uomo evanescente.
Ti Amo

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0