accedi   |   crea nuovo account

leggera

LUI :
L’immagine più bella che ho di te?
Quella di ieri sera, avrei avuto voglia di tornare ad amarti se non fosse che sei il fiore più prezioso che ho e io un calpestatore distratto di giardini.
Quando sono rientrato nel locale ti ho visto al tavolo con quei due vecchi, bevevi vino e giocavi a briscola. Eri radiosa nel tuo abito rosso. Poi ti sei tolta le scarpe, ti sei sollevata i capelli perché avevi caldo, hai buttato giù il vino tutto in un sorso, ridevi e gli occhi ti brillavano. Mi è venuto spontaneo prenderti e trascinarti a ballare, stringerti e sentirti ridere, custodirti nel mio petto e chiuderti dentro. Ridi tesoro, ridi per tutte le volte che ti ho vista soffrire in silenzio, ridi per tutte le volte che sei andata avanti quando volevi fermarti, per tutte le volte che sei uscita in punta di piedi per non fare rumore e per tutti i tuoi sogni con le ali monche che non riuscivi a fare volare.
E chi non ha voluto vedere fino in fondo quanti colori ha la tua anima bambina beh… lascialo andare, tu continua a ridere, continua a ballare, continua a metterti nei guai, continua a cercare, ad assaggiare, a vibrare, ci sono anche quelli che restano e dal tuo mondo non vogliono più uscire, perché sei linfa e calore.


LEI :
In questi ultimi tempi ci sarei rimasta volentieri chiusa dentro il tuo petto, riparata da tutto, coperta solo dalla tenerezza, adagiata nel tuo affetto e invece ero in qualche bivio con l’anima arida e i muscoli stanchi.
Grazie per il ballo, per il vino, per le risate che sono state ossigeno e cibo e grazie per essere sempre dove ti cerco, per accogliermi ogni volta, per lo spazio che mi fai dentro di te.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 21/04/2008 09:47
    Bellissimo racconto... se nasce da una relazione vera sicuramente ti ha arricchita perchè l'amore ci dona sempre qualcosa indipendentemente dal tempo che dura...
    Un :bacio:
  • lucia cecconello il 17/01/2008 21:16
    Molto bella ciao
  • Anonimo il 24/08/2007 14:27
    Leggendolo poteva essere l'inizio di un romantico romanzo d'amore, alcune parole dette da lui sono meravigliose perchè traspare un amore che va oltre il possesso, amare la persona per quello che è realmente. Ciao Simona
  • simona bertocchi il 27/04/2007 12:29
    Leggera è nata dopo uno scambio di mail che ho unito e un po' "arricchito". Lo scambio di messaggi tra me e la persona che allora mi era accanto è risultato così ... unico che l'ho lasciato così nella forma.
    Simona
  • Max Ldt il 18/04/2007 15:08
    Spettacolo...
  • Ezio Grieco il 17/04/2007 13:16
    Per me un racconto bellissimissimo nel suo essere poetico! Brava
    Clezio
  • Riccardo Brumana il 04/04/2007 10:49
    visto così ha l'aria di un racconto, ma leggendolo emerge una poesia pregna di sentimento. probabilmente l'hai strutturata così per problemi di spazio, sarebbe venuta lunghissima anche se l'andare a capo oltre a renderla più godibile visivamente aiuta il lettore a soffermarsi a contemplare il testo. comunque mi è piaciuta molto. brava simo
  • VALERIA SALLUSTIO il 28/03/2007 17:35
    Quello di lui dev'essere Amore vero! Certe cose le nota e le pensa solo chi Ama senza egoismo, di amore sconsiderato! Bellissima prosa poetica!
  • augusto villa il 19/03/2007 21:02
    Bella serie di immagini che riesci far arrivare al lettore in modo chiaro. Scritto molto bene... Sembra di vivere la passione di quell'uomo... Ha ragione tiziano... potrebbe essere ambientato in qualche paesino dell'Emilia Romagna... lì sono piuttosto "sanguigni"...
    Brava, complimenti veramente
    Ciao, Augusto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0