PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cantico

Canto
dolce compagna
nel sentirti accanto.
E del tuo amor
ne vado fiero,
come se fosse ancora ieri.
Vagavo
in storie cupe
e falsi altari,
ed il tuo si
placò il penare.
Domò l'inquieto spirito.
Dolce
fu assaporare
il grande amore,
scoprire
il vero senso della vita.
E albe limpide
e notti splendide.
Profumi mai inalati,
piaceri sconosciuti.
Canto
meta della mia vita,
io volo e canto.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ezio Grieco il 20/12/2009 22:10
    Grazie amici, lusingato dai vostri commenti.
    AUGURISSIMI!!!!!
  • stefano manca il 07/12/2009 15:02
    molto bella... spesso su questi temi si va sul banale, ma non qui... piaciuta ciao
  • Jurjevic Marina il 12/11/2009 00:11
    Un vero omaggio alla vita... e l'amore! Io volo e canto!! Ma che bello...
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/11/2009 18:27
    In questi versi di Ezio Grieco si assapora il suo equilibrato esclusivo romanticismo, il fascino di segrete emozioni, la sacralità del suo rinnovarsi.
  • loretta margherita citarei il 11/11/2009 17:01
    bella dedica bacio amico caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0