username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La voce che tace

I miei desideri ti raggiungono
sei come un sogno che non ricordo
pian piano evapora
in un enorme dilemma
ma tu riaccendi questa fiamma, spenta
osa...
con una tua entrata a sorpresa.
Innamorata di un suono stonato
di passi fuori tempo
di spirito fuori luogo
contro vento
contro corrente
contro ciò che più potente.
Inseguendo chi è più veloce
ascoltando chi non vuol parlare
amando chi non mi vuole.
La tenacia non è come la fortuna
che, bendata, ti bacia
ma l'orgoglio
di non ammettere uno sbaglio
inspiegabile razionalità
di una delicata sensibilità.
Ignorando un pensiero atroce
guardo triste chi è felice
e il tetro e nero velo su di noi
vieni adesso o mai.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Sergio Fravolini il 26/03/2010 13:19
    Tutto ciò che tace nel suono dei sogni che inseguono l'amore... delicata... tenace. Bella come Cris.

    Sergio
  • Donato Delfin8 il 13/11/2009 12:30
    Piaciuta
  • Kartika Blue il 12/11/2009 14:19
    bellissima!!
  • Anonimo il 12/11/2009 09:23
    sei come un sogno che non ricordo... bellissima... brava
    ste
  • Salvatore Ferranti il 12/11/2009 09:06
    una poesia apparentemente triste, ma che invece denota una grande voglia di vivere e di amare.
    un abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 12/11/2009 08:40
    Piaciuta!
    Un abbraccio...
  • loretta margherita citarei il 12/11/2009 06:19
    molto bella
  • Anonimo il 12/11/2009 00:30
    bellissima... tristemente nostalgica e forte...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0