username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mia madre

Ricordo bambina, te in quella grande casa
i biondi capelli e gli occhi azzurro mare.
C'eri, ma eri assente
eterea e silenziosa
mai proferivi una parola.
Vivevi nell'ombra di lui
come se ti avesse plagiata
Mai un lamento, un desiderio espresso
rinchiusa nel tuo mondo di sogni.
Così passava la tua vita,
giorno dopo giorno,
solo le tue rose
sembravano darti conforto.
Mai ti sei ribellata
pretendere di essere ascoltata.
Io chiedevo consiglio ad una madre
rispondevi piano chiedi a tuo padre.
Sono trascorsi gli anni
ti ho vista invecchiare
senza mai parlare.
Ho visto nei tuoi occhi
velati di tristezza
il desiderio di cambiare.
Ormai troppo tardi,
la tua vita alla fine.
Il giorno che sei morta
sul tuo viso un sorriso,
stavi tornando libera
su in paradiso.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 19/06/2015 19:39
    Arriva dritta al cuore.
  • giuliano cimino il 11/12/2009 23:15
    moltissime donne ahimè finiscono così, tua madre doveva amare moltissimo tuo padre... bellissima questa poesia, commovente e reale, una poesia deve saper emozionare, anche senza rime necessarie deve dire qualcosa facendo emozionare, bè tu lo sai fare
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/11/2009 15:32
    L'immagine di una Madre che ha accettato il torchio della croce affinché la sua vita servisse a nutrire quella della famiglia e dei figli. Il suo sacrifico, necessario per la situazione contingente creatasi in casa, allora non compreso, oggi torna ben evidente agli occhi e al cuore di un figlio che, in suffragio e in segno d'imperituro amore, le dedica questi commoventi e sinceri versi.
  • Anonimo il 15/11/2009 19:15
    bellissima e commovente...
  • Anonimo il 15/11/2009 13:25
    La vita a volte non è come vorremmo sceglierla così come non possiamo scegliere i nostri genitori... ma ora che tu credo abbia una tua famiglia non fare gli stesso errori.
  • Don Pompeo Mongiello il 15/11/2009 11:49
    Splendida!
  • Antonio rea il 13/11/2009 18:24
    Non trovo parole per commentare sì bei versi!! L'amore per una madre tristemente presente!! Dolcissima e profondamente toccante!! Brava!!
  • Cinzia Gargiulo il 12/11/2009 20:44
    Come ti capisco!
    Poesia sentita che commuove.
    Un abbraccio...
  • Anna G. Mormina il 12/11/2009 18:36
    ... eterea e silenziosa... una dolce creatura che infine, col sorriso sulle labbra, ha raggiunto il paradiso!
    ... bellissima, commovente e bellissima!!!
  • Jurjevic Marina il 12/11/2009 14:11
    Cara Poetessa, con una P enorme, mi hai lasciato senza parole. È una poesia talmente viva, vera, triste, commuovente. 5 stelline per l'opera che si merita il cielo pieno di stelle brillanti
  • anna rita pincopallo il 12/11/2009 09:04
    molto bella e molto commovente, purtroppo non sempre nel rapporto a due c'è quel dialogo che dovrebbe completare un amore
  • isabella zangrando il 12/11/2009 08:57
    molto personale, mi rende partecipe di una vita dolorosa, sofferta. Brava.
  • Salvatore Ferranti il 12/11/2009 08:47
    una poesia molto bella, commovente, il tema del ricordo e della vita passata...
    brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0