PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Storia di ordinaria arroganza e prepotenza

Adagio l'anima
su un divano di nubi,
estraniandomi totalmente
dal peso del vivere quotidiano.
Dura appare la vita,
conservare la propria serenità
è una lotta,
mentre la crudeltà
di alcuni,
falcia la mia dignità.
Vige la legge del branco,
lupi divorano agnelli,
il gioco del gatto
e del topo,
furbizia,
il mondo
è dei furbi.
Sconto il mio peccato,
cammino nel recinto
del gulag preparato,
ma non indossa
il burqua, il mio
spirito libero,
non si assoggetta
ad ideologie di partito,
così sono diventata
l'operaia a rischio,
sul filo del licenziamento,
scomodo personaggio,
solo perché ho il coraggio
di mostrare
il mio libero pensare,
lottando per giusti diritti.
Non cedo a ricatti morali,
pur non condividendo,
rispetto il pensiero altrui,
vorrei che lo stesso
rispetto fosse
a me rivolto.
Sul filo dell'altrui arroganza,
funambola,
cammino,
non mi vedranno vacillare,
non cadrò,
resisto al mobbing velato,
lavorare è un mio diritto,
nella Costituzione ciò è scritto,
il lavoro è la mia dignità,
lavorare, per me donna,
è sinonimo di libertà

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Grazia Denaro il 20/01/2012 17:15
    È giusto far valere i prpri diritti, ma oggi neanche più questo è possibile fare, bisogna stare zitti ed ingoiare, bella.
  • Giuseppe Bellanca il 13/11/2009 08:38
    Esiste anche peggio, lavoro nero, sfruttamento dei giovani ed altri problemi... un problema sociale e morale che coinvolge tutti i lavoratori e persone civili... Ciao Lor... sei grande...
  • Marcello Caloro il 12/11/2009 21:59
    Sacrosanto sfogo, giusta denuncia.
  • Anonimo il 12/11/2009 14:38
    Ottima rivalsa. Ben strutturata.
  • cesare righi il 12/11/2009 09:53
    Grande, sempre!!!!!!
  • Anonimo il 12/11/2009 09:12
    una poesia che non ha bisogno di alcun commento!!! se non 5 stelle!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0