accedi   |   crea nuovo account

A' lùna s' vést' é fantasia

A' lùna s' vést' é fantasia,
e n' ciélo nziéme e' stélle
abballàn e' notè mié.

E rìnto o' mare,
vèc comm duje lamparè
ll'uocchie tuoje.

Rìnto o' màr e' Napoli,
rìnto o' còre mié
rìnto a chìstu cielò.

È a' vìta ovèro ammòrè:
e tu si a' vìta mià.

*****

Traduzione

La Luna si veste di fantasia,
e in cielo insieme alle stelle,
ballano le note mie.

E dentro al mare,
vedo come due lampare
gli occhi tuoi.

Dentro al mare di Napoli,
dentro al mio cuore,
dentro a questo cielo.

È la vita il vero amore:
e tu sei la vita mia.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Nico Posillipo il 20/09/2013 20:06
    oggi è luna piena, è ho letto questa poesia... emozioni
  • Veronica Crispino il 28/07/2010 11:34
    Grazie a tutti per i complimenti! davvero troppo buoni. Da poco più di un anno mi sono cimentata nella poesia dialettale... non so perchè ma certi versi nella mia mente sono sgorgati direttamente in dialetto napoletano e alla fine ho deciso di scriverli... ma la strada verso un buon componimento in dialetto è davvero lunga!

    Grazie a tutti per l'incoraggiamento!
  • Anonimo il 21/07/2010 12:44
    Io sono Genovese ma il dialetto dei miei Cugini napoletani, lo capisco.
    Comunque, mettere la traduzione ti fa onore. Bellissima poesia.
  • Donato Delfin8 il 13/11/2009 10:36
    Piaciuta. Bella chiusa
  • Jurjevic Marina il 13/11/2009 09:52
    Senza dubbio, cinque stelline.
  • Aedo il 12/11/2009 23:55
    Una poesia, che già nella traduzione risulta intensa e veramente emozionante. Figuriamoci nel dialetto originale... Bravissima!!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 12/11/2009 15:45
    bella adoro il dialetto napoletano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0