accedi   |   crea nuovo account

L'Orlando d'Ottobre

Sensibile al pianto
della pioggia
correvo verso Angelica innamorato
Era l'isola senza nome quella foglia
d'ottobre e accortacciato la amai nel silenzio
Le sue parole more e spente erano cipressi
erano scuole e libri
Accarezzavo folle la maschera oltre il sipario
All'ultimo giro di giostra dedicai il fiore e la luna.
Cadde l'alba sui gialli tormenti
salutai Estate
tornai terra, fame di sementi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Alessio magnaguagno il 03/11/2013 10:15
    Non posso che accodamri felice ai tanti bei complimenti, mi ha colpito veramente molto, ben scritta, originale, ed evocativa! molto bene!
  • Attanasio D'Agostino il 28/04/2011 22:24
    ..."Cadde l'alba sui gialli tormenti
    salutai Estate
    tornai terra, fame di sementi".
    é stupenda noi parte di madre terra assetata di verità
    un caro saluto Tanà.
  • Gabriele Nocera il 07/03/2011 00:59
    È sempre più raro leggere qualcosa di veramente interessante... e stasera mi sono compiaciuto.
  • Anonimo il 24/03/2010 22:28
    Meravigliosa: ne ho lette poche di poesie come queste... l'amplesso dell'uomo- terra e di una foglia... si avverte l'originale scambiarsi dei ruoli nell'evocare, tu donna, la passione maschile... sento suggestioni ovidiane... odor di metamorfosi miscelate al poema ariostesco... visionaria e carnale, impalpabile nella sua spirituale naturalezza ; alchimia di versi... ti faccio i miei complimenti!!!
  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 23:32
    ermetica.
  • Giuseppe Bellanca il 05/11/2009 16:43
    Molto bella, apprezzo lo scenario ed il linguaggio delicato, quasi timademente si offre innamorato alle immagini della natura... bravo/a
  • Mirka Naldi il 03/11/2009 13:47
    carina
  • Minalouche TS Elliot il 02/11/2009 20:37
    Particolare, una delle poche che si scostano decise dal solito mix di foglie, vento, pioggia, amori finiti, tristezza eccetera. Mi è davvero piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 01/11/2009 06:03
    originale
  • Anonimo il 30/10/2009 22:17
    Stupendo accortacciamento d'Orlando, paladino sensibile e silenzioso... messaggero d'amore.
    Bellissima.
    nel
  • Anonimo il 29/10/2009 22:42
    Molto originale come autunno...
  • Fabio Mancini il 27/10/2009 18:13
    Fredda.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0