PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come il vento

Dietro un vetro
il vento fischia impetuoso
la sua forza e' immensa
gli alberi si muovono
le foglie vorticosamente ballano
e' arrivato l'autunno
quale stagione più malinconica
piu' romantica e straziante
ricordi sepolti che riaffiorano
i colori della terra
che ti riportano
alla tua essenza
sogni mai sopiti
continui pensieri
affollano la mente
decido di incamminarmi
calpestare le foglie
sensazione strana
e i ricordi tornano
come il vento
mi piace l'autunno

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0