PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frutti autunnali

Ci sono anni da olive
densi fuori ma duri dentro
Anni da uva
che pur strizzati,
col tempo, danno il loro meglio
Da mandorle
che proteggono con forza
il loro dolce frutto
Da castagne
che nel loro corso perdono
aculei, corazza, pelle,
ma rimangono buoni anche rinsecchiti
Anni da albicocca
rosati e carnosi

Dentro a questi anni ci siamo anche noi,
venditori di frutta nello stesso mercato
Oggi il tuo banco è il migliore di tutti
E io ne sono orgoglioso

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 23:49
    troppo prosastica.
  • Minalouche TS Elliot il 04/11/2009 18:32
    Ho votato "mi piace" perché davvero mi piace, però non la trovo molto "autunnale", tolto questo è davvero bella.
  • Giuseppe Bellanca il 02/11/2009 19:48
    Versi buttati così.
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 19:12
    Vendere la frutta è l'alternativa in un periodo di crisi economica.
  • loretta margherita citarei il 28/10/2009 21:30
    un po confusa
  • francesco sobberi il 28/10/2009 16:24
    I frutti come metafora e un amore immerso nel tempo. Uno stile semplice, ma profondo.
  • roberto zannolli il 28/10/2009 11:26
    bello il paragone con i frutti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0