username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il segreto più bello

Ogni tramonto ha un proprio sapore,
ogni ricordo…un proprio colore
ed ogni stagione si rifugia nel suo tepore.

Oh, dolce momento di lacrime rosse,
pianto di foglie che rimpiangi le spiagge,
ricopri coi flutti della tua nostalgia
questi boschi di noci e di ambita magia.

Il passo è più lieto nei sentieri dormienti,
quando grigie betulle sonnecchiano all’ombra.
C’è qualcosa nell’aria che passa coi venti
e lascia misteri congelati nell’ambra.

Pettirossi si scaldano in caverne di legno,
io chiedo ristoro al loro argento reame:
una coltre di nebbia diverrà scrigno
del sottobosco, segreto fogliame.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • esther iodice il 09/03/2010 21:15
    mi do ancora più ragione nel dire che hai uno stile legante e dolce... complimenti, dai spazio alla mente di immaginare, le parole dette!
  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 21:37
    Belle rime.
  • Antonio R. il 04/11/2009 22:40
    Bella, riesce a ricreare l'atmosfera dell'autunno con pochi versi.
  • Minalouche TS Elliot il 02/11/2009 22:09
    la prima strofa non mi piace, è da tre, i primi due versi ci stanno, ma "ed ogni stagione si rifugia nel suo tepore." mi da l'impressione di una forzatura, non amo particolarmente le opere in rima (ovviamente non mi riferisco ai grandi) perché non è facile da gestire, spesso blocca (neanche ci provo, lo confesso), costringe a giri per trovar le parole giuste e spesso con questo artificio si perde il vero significato che si vuole trasmettere. A parte questo (ovviamente è la mia opinione) l'opera non mi dispiace.
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 21:52
    Davvero bella!
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 06:15
    ben rimata
  • Anonimo il 29/10/2009 21:52
    Bellissimo segreto del pettirosso.
    nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0