PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'odore del legname

L'odore del legname,
che nel camino arde,
doloroso ricordo del fuoco
che in me arse.
Fuoco, da te rubato, anima mia denudata,
come l'albero d'autunno spoglio,
nel vento si erge.
Freddo grigiore, aspetta.
Ancora non riesci a congelare l'emozione,
la mia speranza, ancora ferma su quella spiaggia,
davanti a quel mare,
che prese il colore dorato del tramonto.
Di quel fuoco solo brace rimane,
dal ricordo dei tuoi occhi innamorati
alimentata.
Quand'anche la neve cadrà,
nel suo bianco silenzio,
la vibrante tua voce attenderò.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 19/03/2010 23:23
    Una poesia che ha il senso di continua ripetizione.
  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 23:15
    belle immagini.
  • Mirka Naldi il 03/11/2009 14:05
    una delle poesie che mi è piaciuta di più.. la trovo molto passionale, molto bella davvero
  • rainalda torresini il 02/11/2009 20:29
    bello il parafone
  • Minalouche TS Elliot il 02/11/2009 17:44
    Mi è piaciuta, malgrado i temi non siamo nuovi, originali (spiaggia, mare, amore, innamoramento), son scritti bene, emozionano.
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 21:19
    Carina.
  • Antonio Pani il 30/10/2009 11:30
    Traspare l'intensità delle emozioni vissute Per il mio "sentire" lo stile e le immagini si prestano a un ulteriore affinamento, in quanto "trattengono" parte del sapore dello scritto. Apprezzata. A rileggersi, ciao.
  • loretta margherita citarei il 28/10/2009 21:24
    ben scritta, bei sentimenti espressi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0