PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Festa d'autunno

castagni e castagne
vi voglio narrare
enormi tegami dove bollire

giornata nel bosco in quest'autunno
che giunge veloce
cappuccio sul viso, un paio di guanti

cestino di vimini con letto di muschio
l'occhio che cerca
e la mano raccoglie quei frutti golosi

la pioggia che cade
non disturba il mio andare
ma rafforza il sorriso

raccolgo e depongo
ascolto i silenzi dei mille abitanti
e felice ritorno

il camino è già acceso
con me il profumo d'autunno
sul tavolaccio dieci bicchieri

una bottiglia di genuino novello
le castagne pronte a bollire
siete tutti invitati questa sera si assaggia l'autunno

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/01/2014 01:45
    apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 23:13
    belle immagini.
  • Giuseppe Bellanca il 05/11/2009 16:45
    Non ho emozioni in questa poesia, potrebbe essere migliore...
  • terry Deleo il 31/10/2009 09:18
    Bella poesia e belle le immagini.
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 22:28
    Non mi convince.
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 06:08
    simpatico quadretto
  • Anonimo il 27/10/2009 23:36
    Piena di calda energia ospitale. Accetto questo invito con gioia.
    n

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0