accedi   |   crea nuovo account

Cadono le foglie

Cadono le foglie,
su silenzi increspati di mare,
nell'etere di onde
assordate dal vento.

Un sole pallido
è utopia
su colline di colori
sfuocati al tramonto.

L'ossessione del male
imprigiona giorni bui,
mentre clandestini attimi d'amore
si celano tra il fogliame odoroso.

È il sottobosco della vita,
quell'immagine persa
tra le nebbie del mattino.

Oggi scaccio via le nuvole.

Per l'estate che verrà...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Sandra Checcarelli il 15/11/2016 08:51
    Bello questo tuo componimento... scorrevole come il cadere delle foglie..
  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 23:39
    belle immagini.
  • Minalouche TS Elliot il 03/11/2009 17:22
    Non colgo l'autunno, a parte il titolo (le foglie però per svariati motivi possono cader anche in primavera e in estate)... il fogliame odoroso può esser interpretato, in qualsiasi stagione ha in effetti un suo odore. Non mi sento di dare un voto alto, anche se è di piacevole lettura, perché appunto non colgo l'autunno. Probabilmente son io che non riesco a vederlo.
  • Massimo Tusa il 02/11/2009 13:58
    Mi piace l'ottimistica chiusa.
    Ciao
    Max
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 22:48
    Carina.
  • Antonio Pani il 30/10/2009 09:04
    Carina, molto vicina al mio "sentire l'autunno". Immagini appropriate, che raccontano del momento di passaggio, tipico della stagione. Passato, presente e futuro. Apprezzata, complimenti. A rileggersi, ciao.
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 06:15
    inno alla speranza

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0