PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alberi

Alberi ombreggiano in una spiaggia velata da un tiepido sole.
Solitari i rami si muovono al nuovo vento d'autunno.
Silenziose le ultime foglie si staccano e si posano con grazia elevata
sulla terra.
Alberi secolari dai rami possenti, fermi ad osservare :
una barca a vela,
una coppia sulla spiaggia,
un bimbo sulla rena a giocare a costruire castelli a pensare al futuro.
Alberi si ergono a proteggere le speranze di ognuno,
senza ipocrisie,
senza aspettarsi che qualcuno dimostri loro riconoscenza.
E in questa eterna solitudune gli alberi si accontentano di riparare
i cuori solitari e di ascoltare, in un mesto silenzio, le loro illusioni.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 22:37
    Carina. Troppo prosastica.
  • Mirka Naldi il 03/11/2009 13:51
    mi è piaciuto soprattutto il finale, carina
  • Minalouche TS Elliot il 01/11/2009 23:54
    Ho un amore smisurato per gli alberi, li fotografo sempre. La tua poesia mi è piaciuta, l'avrei strutturata in modo differente, ma le parole, le immagini che con esse crei son davvero belle
  • Manuela Bellomo il 31/10/2009 18:09
    ci sn i contenuti ma manca di armonia.
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 18:56
    Troppe ripetizioni.
  • loretta margherita citarei il 28/10/2009 21:25
    paesaggio ben descritto
  • Anonimo il 27/10/2009 23:43
    Concimata da "silenzio", "silenziose", "solitari1" , "solitari2", "solitudine", senza ipocrisie proteggo questo albero fino alla prossima primavera.
    n

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0