username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Siamo qui

Settembre lascia respirare.

Toglie un po' di luce e,
forse, dona nuova voce.
I campi non scottano
e le città si riavvolgono
è un velo sereno che
spiegarti ancora non so.

Come la primavera
ti suggerisce parole d'amore
così una foglia a Settembre
cade ai tuoi piedi e non vuole
donando il suo ultimo colore
lasciarsi dimenticare.

È la parola in una folata in centro
tiepida tra i capelli, alzi il mento
come in una carezza.. ed io sono lì.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 12/11/2009 17:07
    cme foglia o come sua voce? sei li per essere testimone di un lamento di settembre molto bella
  • Donato Delfin8 il 05/11/2009 23:27
    belle immagini.
  • rainalda torresini il 05/11/2009 15:06
    anche tu emani un respiro...
  • Attanasio D'Agostino il 04/11/2009 11:45
    Mi piace il tuo paragonare la primavera all'autunno,
    ... così una foglia a Settembre
    cade ai tuoi piedi e non vuole
    donando il suo ultimo colore
    lasciarsi dimenticare.
    Molto bella, un caro saluto Tanà.
  • loretta margherita citarei il 03/11/2009 06:43
    apprezzata
  • Minalouche TS Elliot il 01/11/2009 23:39
    Non mi ha colpito particolarmente.
  • Anonimo il 30/10/2009 22:20
    Periodo un po' tortuoso, ma importante è... essere lì quando c'è qualcosa di importante da donare...
    nel
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 19:50
    ... E noi siamo qui! Non bella!
  • Antonio Pani il 30/10/2009 11:10
    Carina, tenera e delicata. Un semplice momento di vita (condivisa) descritto in versi, gradevole nello stile e nelle immagini. Io l'ho sentita così. Bravo, a rileggersi, ciao.
  • roberto zannolli il 28/10/2009 11:14
    immagini serene di un periodo particolare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0