accedi   |   crea nuovo account

Il meglio della vita

Osservo le foglie
cadute sulla strada
come cani schiacciati,
ammazzati.

Stanno adagiate,
accartocciate
come ricordi lontani
pestati dalle ruote.

Semafori accesi
scandiscono beffardi
il ritmo della città
come della vita:
verde
-le foglie in un respiro di sole
arancio
-il tramonto nel cuore
rosso
-il fuoco della passione

che in un attimo ha bruciato
il meglio della vita.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Salvatore Ambrosino il 24/10/2010 14:42
    la tua metafora mi piace molto, la vita ha il suo semaforo, verde, arancione, rosso io aggiungerei anche un colore nero.
  • Salvatore Ambrosino il 24/10/2010 14:40
    metafora che piace, complimenti
  • Fabio Mancini il 30/10/2009 21:59
    Violenta.
  • Luce... il 30/10/2009 21:36
    Mi piace molto come descrivi i sentimenti, le sensazioni, forse la tua vita vissuta, almeno questo si legge dalle tue poesie e in questa c'è tristezza per qualcosa che temi di aver perduto... ma dopo ogni autunno c'è un inverno che custodisce nuovi semi che germoglieranno in primavera ed arriveranno al massimo splendore in estate.
    L.
  • Roberto _ il 30/10/2009 11:08
    Non è proprio bellissima, ma l'idea delle foglie sulla strada mentre si guida in città mi dà un'idea più palpabile dell'autunno, quando i ricordi nostalgici si fanno maggiormente sentire e quando anche un semplice semaforo può essere motivo di riflessione.
  • Donato Delfin8 il 29/10/2009 13:19
    Buone immagini ma non preferisco lo stile a lista.
  • loretta margherita citarei il 29/10/2009 07:13
    molto dura nei paragoni

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0