username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Crudeltà di un uomo

Per la verdeggiante campagna
rincorro una fiorita farfalla.
È furba però lei,
e mi sfugge.
La vedo sul ramo di un pino,
poi sul tenero di un bocciolo
posarsi leggera,
e in un lampo sparire ai miei occhi,
che la seguono disorientati
e persi dietro al suo profumo.
Scintillante di mille colori
sfiora le piante con le ali,
e poi si riposa,
ignara del pericolo che corre sulla terra.
La catturo e mi stupisco
nel vederla dibattersi,
lottare per non morire.
Dovrei lasciarla andare,
o continuare a torturarla
e farla soffrire?
Mi siedo sull'erba a pensare,
tra le dita stringo il tenero animale.
Non so decidermi,
non sa convincermi,
sa solo tremare.
Una piccola lacerazione,
che poi diventa ferita
sul molle corpicino,
una colla tiepida sulle mie mani.
Disperdo i suoi colori
e i suoi odori,
nell'aria e nel sole.

 

2
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vittorio pagni il 08/07/2015 00:56
    Ho seguito il testo con l'immaginazione e devo ammettere che è scritta davvero bene. Non so se il significato che le ho attribuito sia quello giusto ma forse è proprio questo il bello. Sicuramente una poesia profonda che ricorderò .

9 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 13/11/2009 07:37
    Bellissima Salvatore... tenere la propria anima fra le mani... ed il seguito lo conosci... l'hai scritto Tu...
  • stefania saglioni il 13/11/2009 00:09
    L'uomo è un animale e come tale fa uscire il suo istinto quando non lo riesce a dominare. L'uomo è una bestia feroce, la più feroce...è l'unico essere vivente che sopravvive calpestando i suoi simili. Non ce l'ho con il genere umano ma, se analizzo la realtà odierna e passata, non posso che concludere che siamo bestie. Poi ovviamente ci sono i buoni (detti coglioni) e i cattivi (detti furbi e ammirabili). Ottima riflessione Salvo.
  • Kartika Blue il 12/11/2009 20:41
    fa riflettere, stupenda!!
  • francesca cuccia il 12/11/2009 19:52
    Bravissimo, lasciarli liberi, ciò che si dovrebbe fare dare libertà a tutto ciò che bello e puro.
    un abbraccio.
  • loretta margherita citarei il 12/11/2009 19:22
    bell'insegnamento, se consideri che molte persone vestono griffato pur sapendo che quel vestito la maggior parte delle volte è fatto dal lavoro minorile da bambini del terzo mondo. paragone forse non appropriato alla tua poesia, ma che sottolinea la tanta crudeltà nel mondo.
  • Anonimo il 12/11/2009 18:23
    Certe volte non comprendiamo le ferite che possiamo infliggere, se non quando è ormai troppo tardi!! Bellissima Salvatore, deve far riflettere questa poesia, grazie!!
  • Anonimo il 12/11/2009 17:24
    L'indecisione spesso uccide.
  • Anna G. Mormina il 12/11/2009 17:03
    ... a volte non ci rendiamo conto di fare del male...
    ... questa è una bellissima poesia!... bravo!
  • Patty Portoghese il 12/11/2009 16:51
    Tenera immagine, non crudele.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0