username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cannibalismo impossibilitato

Cerco tra le posate
quella degna di sfiorare
le tue carni
amore che prendi,
amore che non dai.

Nessuna brilla
agli sbadigli delle stelle,
non posso quindi cibarmi di te
e resto al buio in compagnia
della mia anima anoressica.

E mi fingo a te intollerante
pur di non ammettere che
per mia colpa, mia grandissima colpa
non ti avrò mai!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • la guerre delaguerre il 11/08/2011 15:46
    non mi piace. mi spiace. ciao
  • silvia ragazzoni il 15/02/2010 02:19
    già quando si perde l'amore si sta male, soprattutto quando tu non riesci a non farne a meno... ma la speranza deve rimanere sempre.. provaci!
  • Cristiano Stella il 13/11/2009 11:42
    quanto dolore sento nelle tue righe, quanta lacerazione... ma devi aver speranza, non farti mai abbattere dalle brutture della vita, insegui il sogno... non chinare mai la testa sul dolore ma combatti. non sei sola
  • Salvatore Ferranti il 13/11/2009 11:25
    una delicata poesia sulla voglia di amare. Credici sempre, prima o poi l'avrai l'amore che cerchi.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0