accedi   |   crea nuovo account

Giorno di Natale

Il giorno di Natale è nato un bel bambino.
In una grotta fredda e buia.
Una candela era la luce del suo benvenuto.
La candela della vita,
la sua, la nostra.
Un pescatore povero e sincero,
figlio del Grande Padre
la vita diede per tutti noi.
Oggi pur avendo posti migliori
dove nascere e crescere
sempre crudeli e traditori siamo.
Perdonami!
Perdonaci!
Non abbandonarci!
Consapevoli siamo dei nostri errori,
consapevoli di amarti pur sbagliando.
Perdonaci!
Benvenuto tra di noi ora e sempre.
I tuoi figli.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti: