accedi   |   crea nuovo account

L'inizio

Occhi negli occhi,
mani nelle mani.

Quando il tuo respiro
si unisce al mio e

i battiti del cuore
coprono il suono delle
parole,

riscopro, al di la' del
mare, un'altra me stessa,

con paure e sogni da rac-
contare.

Fioca e' la luce di una candela
che nasconde il rossore del
mio volto... con i peccati
della notte.

Vorrei che tu fossi qui...
con me, perche' oggi inizia
il mio peregrinare e...

perche' nei prossimi giorni
saro' talmente occupata a
riflettere,

da non poter aver quasi il
tempo per vivere...!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • gianni castagneri il 06/03/2014 19:06
    l'amore... quando ce l'hai temi non sia vero, che sia solo un sogno o un illusione... ma l'amore e' anche pensarsi e incontrarsi col pensiero o almeno avere questa sensazione...
  • Anonimo il 31/08/2010 11:54
    Gradevole alla lettura!
  • Anonimo il 15/11/2009 13:03
    davvero molto romantica
  • Fabio Mancini il 14/11/2009 18:31
    Gradevolissima! Anch'io vorrei poter dire: "Lasciatemi stare, devo riflettere!" Fantastica! Ciao, Fabio.
  • claudia checchi il 14/11/2009 17:18
    un respiro che si unisce al proprio, e due cuori che con il loro battito coprono le parole... bella...
  • loretta margherita citarei il 14/11/2009 10:33
    romantica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0