PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un fiore senza stelo

Il sogno di luce s'è spaccato a metà
come la mela rossa colpita dal dardo
dell'impavido sfidante del destino,
S'è infranto come onda tumultuosa che non
arriva alla riva.
Poi sono apparse le nuvole a fecondare
di lacrime gli occhi di chi amarono
te, cucciolo così impregnato di vita
da evaporarla nel sudore dei goffi primi passi.
Sul ciglio della strada incolore un fiore nero
giace senza stelo a ricordare chi è fiorito
nella memoria del mondo che respira
senza aver avuto il tempo
di metter le sue radici.
Alle giovani vittime della strada.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • karen tognini il 27/12/2009 18:19
    brava, tema attuale, ben scritta...
  • Anonimo il 15/11/2009 12:05
    Vittime..., questo è un grande problema in generale, poi, come tutte le cose degli uomini vengono catalogate, in tutte purtroppo manca un perché.
    Grazie del tuo profondo commento sulla mia "lacrime", mi è difficile spiegare quanto mi hai chiesto, manca lo spazio necessario per esporre il senso d'impotenza di fronte a un generale fallimento.
    Buona domenica Bruno
  • loretta margherita citarei il 15/11/2009 06:58
    bella grande problema toccato
  • Anonimo il 14/11/2009 22:27
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0