accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Percorrono le strade reali,
tra castelli incantati,
incontrando principi e principesse,
sconfiggendo draghi e orchi.
E se il mostro della fantasia turba la mente,
generando vero terrore,
ci sono sempre mamma e papà:

un abbraccio rassicurante
e tutta la paura scivola via.

Ma certe volte i mostri
hanno fattezze umane,
e la terrificante paura è reale.
Macchiati dal sudiciume di un mostro,
lo specchio della fantasia viene infranto,
e quello che rimane è solo violenza.

L'incubo termina,
vedono il volto dell'infame orco,
e nel silenzio parlano
e nel rumore giocano
per cancellare quel vortice di violenza
che su di loro,
senza sapere il perché,
s'è abbattuto.

 

l'autore Veronica Crispino ha riportato queste note sull'opera

«Chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare»(Mt 18, 6)


0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0