PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bambola

Le mie parole musica
dolce il mio bacio.
Il corpo d'arte opera
ma il cuore ghiaccio.

Invitanti labbra,
cosce seducenti.
Disegnato il viso,
candidi i miei denti.

Tu tanto ingenuo
sfiori il mio seno;
deliziose forme
nascondono il veleno.

Perfetta in ogni attimo;
mai sporca, mai sudata.
Bambola di marmo
tanto coccolata.

Accogli il momento
godimi adesso,
mettimi in camera
gioca con me spesso.

Pura meraviglia;
giocattolo ideale!
Favola da fuori
dentro poco vale.

Sono una bambola
adesso tocca a te!!
Regina incoronata
senza mai un re.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/05/2013 12:57
    bellissima poesia.. complimenti...

26 commenti:

  • Alexis Blondel il 15/11/2011 19:23
    meravigliosa poesia
  • ignazio de michele il 28/02/2010 14:35
    HAI, già un Re, cherie. Il tuo -sapere-. profondi ossequi, signora.
  • Anonimo il 14/01/2010 15:50
    mi è piaciuta davvero tantissimo, i miei complimenti
  • Anonimo il 11/12/2009 18:50
    Questa qui è simpatica: c'è un'idea... peccato averle tarpato le ali... peccato che lei sia rimasta inprigionata dalla necesità (gliel'ha prescritto un medico?) di restare ingabbiata in una FILASTROCCA.
    L'idea però c'è...
    provi a riscriverla in maniera più libera, istintuale e sbrarazzina senza preoccuparsi del numero delle sillabe e della strofetta in quattro versi...
    Liberi l'idea e le sensazioni che sono solo velate!!!
  • Simone Suzzi il 30/11/2009 16:22
    esatto temevo un errore grammaticale... invece è poesia.
  • Jurjevic Marina il 30/11/2009 11:28
    ( fatti i c... tuoi!) hahahahaha scherzo Simone.. a me piace accogli.. ma grazie comunque... io sono testarda
  • Simone Suzzi il 29/11/2009 16:33
    [forse "cogli" il momento invece che "accogli"?]
  • giuliano cimino il 29/11/2009 00:34
    veleno anche un titolo giusto poteva starci, molto sensuale, la scrittura è densa ed eroticamente "giocattolo ideale", bravissima
  • Simone Suzzi il 27/11/2009 16:12
    dai.
    davvero?
  • Simone Suzzi il 27/11/2009 16:11
    hhhhh
  • aleks nightmare il 17/11/2009 18:57
    Poesia molto intensa, sei riuscita ad esprimere bene le sensazioni e gli attimi!!!! davvero molto bella!!!
  • †♠ nosferago ♠† il 17/11/2009 16:04
    bella, sensazione descritta con molta forza e cinismo.
  • Antonio rea il 17/11/2009 15:06
    .. Vorrei permettermi di commentare.. UN COMMENTO; .. Brava Anna Maria, .. hai scritto quello che IO avrei voluto dire!!!
  • Anna Maria Russo il 16/11/2009 19:14
    le bambole sono giocattoli... non permettere mai a nessuno di trattarti come tale.. tu hai un'anima, un cuore, un cervello... piena di tristezza e solitudine... un abbraccio
  • Anonimo il 16/11/2009 17:29
    concordo con kartika pure io... sempre bravissima..
  • Antonio rea il 16/11/2009 16:16
    Versi Forti, penetranti, toccanti!! .. mi verrebbe da aggiungere altro, ma mi limito a dire.. Bellissima poesia!!
  • Dolce Sorriso il 16/11/2009 13:42
    daccordo con Kartika...
    piaciuta
  • antonio castaldo il 15/11/2009 19:35
    una grande regina non può non avere un gran re quindi... ci sarà di sicuro
    ... e quell'essere marmo dal freddo simile al ghiaccio... sarà fuoco e passione.
    piaciutissima! complimenti!
  • Kartika Blue il 15/11/2009 19:31
    Ciao Matilda, sempre bravissima... non permettere mai a nessuno di trattarti come una bambola!!
  • Salvatore Ferranti il 15/11/2009 12:01
    è vero sarebbe facile esere unabambola, ma tu devi esserlo solo quando lo decidi tu, non quando sono gli altri a deciderlo per te. poesia che fa riflettere...
    un abbraccio
  • Jurjevic Marina il 15/11/2009 10:04
    Mi hanno chiesto se le mie opere parlavano di me... ho detto sì. La verità è che a volte tutti ci sentiamo soli. Sarebbe facile essere una bambola, è difficile sentire. E a volte vorrei sentire di meno. Regina senza un Re.. un abbraccio cari amici
  • Anonimo il 15/11/2009 10:02
    esser bambole è uno stato mentale...
    bella la tua fantasia
    brava MAT!!!!
  • Fabio Mancini il 15/11/2009 09:33
    La Verità è che nessuno è un giocattolo, ma tutte siamo persone con pari dignità. Tu vali quanto me, io quanto te. Non esiste qualcuno migliore, o peggiore, rispetto ad un altro. Abbiamo però percorsi diversi che fanno di noi persone libere, o persone usate dagli altri. Riacquista la tua libertà e starai meglio. Dai ascolto ai tuoi sogni che vogliono far di te una persona più dolce, più bella, più romantica. Non è mai tardi e tu se vuoi, puoi. Un bacio, Fabio.
  • Giuseppe Bellanca il 15/11/2009 09:22
    Una bmbola diventa di ghiaccio se è rimasta delusa e non riesce a reaggire si chiude in se stessa diventando succube di se stessa, rifiutando l'amore ma non il sesso.
    La poesia è bella ricca di contenuti, ottime le rime, triste la storia che la rende interessante...
    Ciao un abbraccio Giuseppe...
  • Vincenzo Capitanucci il 15/11/2009 09:08
    Bellissima Straziante... Matilda... una pura meraviglia... fatta bambola...

    Regina... Senza mai un Re...
  • loretta margherita citarei il 15/11/2009 08:17
    tutto dipende dalla donna, se bambola o no vuole essere, apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0