accedi   |   crea nuovo account

Oltre

Arrivai al filo spinato nudo,
non passai oltre il cancelletto aperto,
mi frenava il battente cuore
e l'aria fredda che mi sferzava il viso.
Oltre? Non oltre? Non sapevo...
l'àncora pesante dell'ipocrisia
mi frenava,
il desiderio di libertà
mi spingeva,
restai fermo e le lacrime
caddero sulla linea bianca
ove oltre c'era l'Eterno!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 15/11/2009 19:30
    Ottima prova. Una libertà nell'infinito.
  • Anonimo il 15/11/2009 10:27
    piaciuta tantissimo!
    ... l'oltre non ci rende liberi. È il nostro dentro ha possedere distese di cieli azzurri e notti colmi di stelle. Sembrerà un paradosso... ma io sento che è così!
  • loretta margherita citarei il 15/11/2009 08:14
    apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0