username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sabato

Aborro il sabato sera.

Per chi non è popolare
Sto giorno significa solitudine, rancore,
noia, e un qualcosa d'alienazione.

Passate le "glorie" liceali, fidanzatisi tutti
I miei marmocchi amicali, son rimasto
praticamente solo.

Soltanto tempi bui, da allora:
si preparano per tutta una vita.

 

3
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • giorgio giorgi il 04/02/2012 21:26
    Sono solo momenti della vita, poi c'è sempre qualcuno disposto a condividere un po' della tua vita. Tranquillo.
  • silvia leuzzi il 30/11/2011 12:05
    Aborro sabato ma pure domenica, aborro natale e capodanno - aborro i giorni attesi, aborro la solitudine e la compagnia quando non è sincera. Ti capisco Roberto, il vuoto però non si colma di vacuità ma di sostanza che ha altri giorni per gioire
  • roberto volpe il 15/11/2009 21:05
    grazie
  • Anonimo il 15/11/2009 19:48
    in effetti sta fase l'ho passata anche io... cmq è una bella riflessione: Bravo Roberto!!!
  • Jurjevic Marina il 15/11/2009 19:46
    Gioia... non dire così.. bella la poesia, ma triste... dai, su... esci e godi la vita, fregatene!!!
  • Anna Maria Russo il 15/11/2009 18:55
    Perchè tempi bui... esci, fai nuove amicizie, incontrerai l'amore..
  • Anonimo il 15/11/2009 18:38
    dietro l'angolo ci può essere di tutto... perchè non osare!
    Faccio il tifo per te
  • loretta margherita citarei il 15/11/2009 18:08
    ma che ti frega degli altri? vestiti ed esci lo stesso, trova altri amici
  • Ugo Mastrogiovanni il 15/11/2009 17:40
    Succede così per tutti caro Roberto. La passione giovanile, l'avventura dei primi amori fa dimenticare anche gli amici; provaci anche tu. Trovati una ragazza da schianto, la tua giusta malinconia passerà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0