PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Esile

Fresca di silenzio
interrotta dal ticchettio
che mi penetra nel
cuore,

tranquilla nel ricordo, mi
aggrappo esile al tuo
corpo,

accarezzando la tua camicia
che sa di te, di fresco.

Ma quando vai via da me, lasci
cupo e sordo il rumore
della tua assenza

e dietro di te, vertiginosamente,
mentre si chiude quella scura e
fredda porta,

sopraggiunge quel silenzio prima
amico, poi assordante,

scoprendomi più donna...;
nel caldo mio pensarti!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 17/11/2009 18:50
    .. un grande cuore Antonietta.. apprezzato
    come grandi e sentiti sono questi tuoi versi..
    bellissima la chiusa..
  • Antonietta Mennitti il 17/11/2009 17:17
    È il mio cuore che mi detta queste parole... un cuore purtroppo che non e' apprezzato! Un grazie a tutti!
  • Auro Lezzi il 17/11/2009 16:56
    Incantato da questa tua troppa dolcezza... Il massimo..
  • loretta margherita citarei il 17/11/2009 16:35
    bella dolce nella tristezza
  • Antonio rea il 17/11/2009 16:24
    Brava, scrivere poesie ti riesce veramente facile; .. scriverle passionali, ancora di più. Brava, hai veramente tanto talento!!
  • Jurjevic Marina il 17/11/2009 16:21
    scoprendomi più donna...;
    nel caldo mio pensarti!

    Passione pura, ma quanto sei brava
  • marcella vitelli il 17/11/2009 15:49
    Molto bella, complimenti
  • Anonimo il 17/11/2009 15:34
    silenzio che parla al cuore.. presenza importante..
    bellissima la chiusa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0