username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un posto per te

Le urla soffocate
Nel silenzio dei desideri inespressi,
Taciuti alla routine
sussurrati all'orecchio della tua essenza.

Quel silenzio e quei singhiozzi deglutiti
Che malgrado gli sforzi non puoi non sentire.

E lì nel confine tra realtà e sogno
Dicibile e indicibile, doveri morali e volontà,
Come una molecola in un vortice,
Lì giace l'anima tua.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Dark Angel il 06/05/2012 15:55
    pathos e dannazione in questa tua notevole opera (i miei complimenti oscuri)

3 commenti:

  • Anonimo il 17/11/2009 20:37
    ottima davvero. Sensibilità, nel silenzio di un'anima in costante ricerca di se stessa.
  • francesca cuccia il 17/11/2009 20:23
    Si urla ma, la tristezza rimane.
  • Salvatore Ferranti il 17/11/2009 19:27
    una poesia triste ma ben scritta... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0