username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Spiega le vele il vascello
Di questo mio spirito sconfitto
Dalla sorte da me effigiata
Veleggia in queste acque infauste
Ove vi sguazzano rievocazioni, utopie,
Auspici sempre più fievoli
Trangugiati da livori, ira e dispregio
Naviga senza rotta... ormai non conta
In quale baia attraccherà
E se mai ad una destinazione giungerà
Ha sciupato ogni sua riserva
Non ha più armi per proteggersi
In balia della prepotenza di questo mare di patimento
Ha deciso di navigare ed affidare la sua figura
Afflizione e frustrazione son i compagni
Di questa mesta rotta che meta non ha

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • francesca cuccia il 17/11/2009 20:10
    Mare... sognare... realizzare...
  • Salvatore Ferranti il 17/11/2009 19:06
    nel mare non ti perderai, approderai in un'isola felice prima o poi
  • Il Poeta Operaio il 17/11/2009 18:20
    "In quale baia attraccherà
    E se mai ad una destinazione giungerà" mi garba

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0