accedi   |   crea nuovo account

Verità Su Una Donna Debole

È di sera che scrivo le alchimie,
e convinco i fiori.
Segno il rudimento del corpo
e vado mischiando cicloni,
e la sinistra geometria.
Penso a lei, che è una donna misteriosa
e le piace lavorare in spettri blue:
il vento del Nilo allontana i residui di nicotina dalla lingua,
l'eroina nelle vene
e materiali pesanti come il rosmarino,
o il pene del caprone.
Dalla rosa marcia e dalla nicotina faccio grappa
e picchio nei rullanti che,
più tardi, la foresta incendia.

Sveglio i rospi, viscosi, e abito con loro
in un'isola dove non piove mai
e nessuno dorme.
Lancio la confusione sulle piante.
Le lumache avanzano dai campi alle cattedrali;
cercano la città.
I muri traslocano,
paraventi di pietra, unta di fece,
offuscano il paesaggio di ciliegie dove le larve fischiano.
L'amore è viscoso?

Nessuno mi riesce a dimenticare, pensavo io.
Ma i cavalli passano, come nuvole di sidro,
sull'erba
e con le narici costruiscono i papaveri.
Lo spirito diabolico sulle acque
diventa l'alcol delle emozioni rare.
Ho ogni giorno di più meno tifosi.
Non lascio, però, che le frecce brucino.

Io sono ancora cittadino dell'isola single.
Infine, non sarò mai completamente sconfitto,
perché è di notte che scrivo le alchimie e
lei sa che mi ama.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Andrea Arvati il 03/03/2010 16:28
    mi è piaciuta, complimenti
  • Il Poeta Operaio il 16/02/2010 16:41
    Grazie Mattia... bravo? wow troppo per un poeta operaio...
  • Anonimo il 13/12/2009 20:49
    Molto bravo
  • Anonimo il 10/12/2009 06:49
    viaggire...
  • Anonimo il 10/12/2009 06:48
    viaggireeeeeeeeeeeeeee sto ancora dormendo VIAGGIARE! ahahhaaha
  • Anonimo il 10/12/2009 06:47
    A me "mi" piace come scrivi, fai viaggire la menteeeeeee
    Baci Lylly
  • fabio martini il 10/12/2009 01:30
    wow...
  • Anonimo il 06/12/2009 21:21
    piaciuta..
  • aleks nightmare il 04/12/2009 11:20
    Puro flusso di coscienza, stupenda!!!
  • Anonimo il 30/11/2009 16:41
    .. interessante il tuo scrivere.. versi surreali e che trascinano
    a rileggerti.. bravo
  • Minalouche TS Elliot il 24/11/2009 11:26
    Capito per caso in questa tua opera, l'ho trovata surreale nelle descrizioni, ma estremamente introspettiva nel contenuto. Un opera diversa, dalla media del sito, ma davvero interessante, complimenti, mi ha colpita.
  • pippi calzelunghe il 23/11/2009 21:51
    sei stato capace di tirare in ballo animali, la natura, te stesso etc etc eppure sei riuscito a non uscire fuori da quello che volevi dire, e non è facile. bella!
  • Anonimo il 18/11/2009 15:05
    Um abraço!
  • Marhiel Mellis il 18/11/2009 14:03
    Ok.. ritmo incalzante... idee precise... devo dire nell'insieme entusiasmante e trascinante poeticamente leggendo.
  • loretta margherita citarei il 18/11/2009 06:34
    metafore, sottosensi, ben scritta, la classe operaia va in paradiso? direi di no, ma scrive poesie, saluti e baci da me, tuta arancione come te
  • Alessandra Solaro il 17/11/2009 22:03
    poetica interessante, mi piacciono gli accostamenti pulp e le immagini sprigionate ma non mi convince del tutto.
  • Anonimo il 17/11/2009 21:22
    visionaria.. mi piace
  • Diana Moretti il 17/11/2009 21:10
    Purezza e volgarità si mescolano inquiete in un interessante rivolo di pensieri a notte fonda. Piaciuta
  • Anonimo il 17/11/2009 21:06
    Questa è la ricerca disperata di una creatura, che somigli alla tua creazione. Tra le migliore, folli poesia.. lette. Bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0